Monday, February 08, 2010

Sushi!!!!

La cosa difficile del sushi è la preparazione del riso... che ci crediate o no... è divino anche da solo... l'aceto di riso lo rende aromatico, e allo stesso tempo fresco e leggero... con un pezzo di umeboshi è qualcosa di meraviglioso... provare per credere... poi piano piano si impara ad arrotolare l'alga e se si sbaglia... ci sono una serie di rimedi infallibili (io infatti qui avevo messo troppo riso e il rotolino non si chiudeva ;) ho aggiunto un altro pezzo di alga nori e ho chiuso per bene il rotolo, poi per tagliare dovreste avere coltelli ben affilati e bagnati con acqua fresca... la spatola di legno che userete per stendere il riso sull'alga deve essere bagnata altrimenti il riso si attacca alla spatola e non all'alga... ora siete pronti per iniziare a preparare il sushi... ovviamente vegan :) e se volete fare qualcosa di speciale... magari per s. Valentino... portate a tavola l'alga, il riso, e tutti gli ingredienti che preferite insieme allo stuoino di bamboo e lasciate che ognuno si prepari il proprio Hosomaki, Uramaki (un po' più difficile da preparare al tavolo perchè l'alga deve rimanere all'interno del rotolino e il riso all'esterno, ci vuole della pellicola trasparente) o il Nigiri.

Riso per sushi
Ingredienti
  • 80 g riso per sushi (oppure originario)
  • acqua
  • sale
  • aceto di riso per sushi (oppure aceto di riso, zucchero e mirin)
Preparazione
Siacquare più volte il riso in acqua fresca. Coprirlo di acqua e lasciarlo riposare per un'ora. Eliminare l'acqua di ammollo, trasferirlo in un pentolino coperto di acqua (il livello deve essere circa un dito sopra al riso) portare a ebollizione poi abbassare la fiamma e cuocere 15 minuti circa (tutto questo SEMPRE con il coperchio). Spegnere il fuoco e lasciar terminare la cottura del riso nel suo vapore. Nel frattempo preparare l'aceto di riso con lo zucchero (se non usate quello già pronto). Trasferire il riso in una ciotola, condirlo con un cucchiaio di aceto per sushi e mescolare con un cucchiaio di legno per farlo raffreddare.
Il riso è pronto! Ora potete sbizzarrirvi con la fantasia (io ho usato spinacini e carote) ovviamente il tutto accompagnato da wasabi e gari (zenzero sott'aceto)... qui non si vede ma ci vuole obbligatoriamente della salsa di soia nella quale sciogliere il wasabi per poi intingere i rotolini... Ricordatevi che in giappone il sushi si può mangiare con le mani (vietatissimo invece l'uso delle forchette)!

Stampa La Ricetta

3 comments:

iana said...

Sono molto belli i tuoi sushi,complimenti!

.B. said...

copio, sicuro :)
e grazie.
Barbara

Raidne said...

Grazie ragazze :***